Come funziona tecnicamente la PEC?
11/04/2018 2 min 384 Servizi Certificati

Come funziona tecnicamente la PEC?

Conoscere come funziona la PEC è fondamentale per capire le ragioni per cui l’ordinamento riconosce il valore legale delle comunicazioni a mezzo Posta Elettronica Certificata.

Vi sono 4 soggetti interessati:

  • Il mittente.
  • Il gestore PEC* del mittente.
  • Il gestore PEC** del destinatario.
  • Il destinatario

Il messaggio verrà inviato, preso in carico dal gestore del mittente, firmato dallo stesso ed inviato al gestore del destinatario, che restituirà una prova della consegna.

Il gestore del mittente, al momento della presa in carico, invierà una Ricevuta di accettazione (RAC), che costituisce prova dell’invio.

Quando il gestore del destinatario riceverà nel proprio server la comunicazione, invierà una ricevuta di consegna. I messaggi potranno essere due:

  • Ricevuta di avvenuta consegna (RDAC): certificherà con valore legale l’avvenuta consegna della PEC, e sarà prova della ricezione.
  • Ricevuta di mancata consegna, in caso di messaggio non recapitato.

Le ricevute di avvenuta consegna possono essere di tre tipi, a seconda del loro contenuto e, quindi, della loro maggior valenza probatoria:

  • ricevuta completa: contiene i dati di certificazione e il messaggio inviato, completo di allegati.
  • ricevuta breve: contiene i dati di certificazione, il messaggio inviato e gli hash degli allegati.
  • ricevuta sintetica: l’allegato contiene solo il file XML con i dati di certificazione.

Questo meccanismo fornisce due profili di certezza della comunicazione:

  1. La certezza del contenuto: la busta di trasporto e le ricevute sono sottoscritte dai gestori mediante una firma elettronica avanzata che consente di renderne manifesta la provenienza, assicurarne l’integrità e l’autenticità.
  2. La certezza della data: i gestori di posta elettronica certificata appongono un riferimento temporale su ciascun messaggio e quotidianamente una marca temporale sui log dei messaggi.

* Il gestore PEC è soggetto pubblico o privato che gestisce il servizio PEC.

** Il gestore PEC può essere anche unico, laddove mittente e destinatario abbiano lo stesso gestore.

Richiedi una consulenza personalizzata

Tags dell’articolo: