I vantaggi della PEC nei concorsi
28/01/2017 2 min 464 Servizi Certificati

I vantaggi della PEC nei concorsi

Oggi l’utilizzo della PEC è previsto in praticamente tutti i bandi per i concorsi indetti nella pubblica amministrazione, l’invio della domanda con relativa documentazione di partecipazione.

Con la circolare n. 12/2010 il Ministero della Funzione Pubblica ha confermato la possibilità di utilizzare la posta elettronica certificata nell’ambito dei concorsi pubblici.

I vantaggi sono evidenti:

  • comunicazione immediata, visto che la PEC è un sistema di posta elettronica certificato;
  • possibilità di inviare la richiesta all’ultimo minuto, poiché la ricezione è in tempo reale;
  • certificazione dell’avvenuta trasmissione con data e ora certa;
  • certificazione di ricezione da parte del destinatario;
  • certificazione di eventuale mancata consegna;
  • tutte le ricevute sono valide sotto l’aspetto legale;
  • garantisce il contenuto del messaggio trasmesso, grazie ai rigidi criteri di inalterabilità;
  • permette di risparmiare sui costi rispetto all’invio di una raccomandata cartacea, soprattutto quando ci sono molti documenti allegati;
  • consente di ridurre l’utilizzo della carta, favorendo il rispetto dell’ambiente.

Tutto questo semplifica l’iter per partecipare a un concorso pubblico, permettendo al candidato di tenere controllata la sua domanda e di avere comunicazioni ufficiali immediate.

Richiedi una consulenza personalizzata