Le Fonti Del Clitunno, una splendida oasi di pace in Umbria
30/12/2007 3 min 1001 info

Le Fonti Del Clitunno, una splendida oasi di pace in Umbria

Nella provincia di Perugia, custodito gelosamente, esiste un luogo fiabesco, una vera e propria oasi di tranquillità e pace che vale la pena di visitare appena si può.

Uno di quei luoghi lontani dalla modernità e completamente immersi nel verde presente nel piccolo e delizioso borgo di Campello sul Clitunno, che si trova nel cuore dell’Umbria, sulla via Flaminia, fra Spoleto e Foligno.

Lo scenario naturale de Le Fonti del Clitunno è un parco da visitare assolutamente perché è un vero e proprio angolo di paradiso, dove ci si può immergere nella sua magia e pace.

Un luogo romantico e solitario, uno meraviglioso specchio d’acqua trasparente, creato da correnti sotterranee, dove il riflesso di pioppi cipressini e salici, assieme ai riverberi del sole sull’acqua, creano un magico dipinto naturale.

Le acque che sgorgano dalle sorgive assumono una varietà entusiasmante di sfumature di colori, dal turchese al verde smeraldo, dal giallo all’azzurro, rendendo lo specchio d’acqua una vera e propria tavolozza di colori.

Questo luogo incantato ha ispirato scrittori e artisti fin dai tempi antichi, come Virgilio, George Byron e Giosuè Carducci che intitolò alla fonte una sua ode Alle Fonti del Clitunno.

Il fascino inimitabile delle Fonti del Clitunno attira visitatori in ogni periodo dell’anno, estate, autunno, inverno e primavera, non importa che stagione sia.

Una vegetazione lussureggiante che cambia aspetto a seconda delle stagioni, assieme a rigagnoli, cascatelle, ponti e sentieri, creano un luogo unico nel suo genere e rendono il parco un luogo in cui ritrovare un intimo contatto con la Natura, in un’atmosfera di favolosa armonia.

Arrivare al parco è molto facile, perché si trova lungo la Via Flaminia, nel comune di Campello sul Clitunno e dista 50 km da Spoleto. C’è l’uscita Campello sul Clitunno che si trova a 10 km dall’uscita di Spoleto.

Oltre a trascorrere momenti rilassanti passeggiando nel parco, è possibile soggiornare in splendidi appartamenti da sogno per concedersi un ulteriore relax immersi nella natura circostante.

Per chi invece vuole deliziare il palato, a fianco del parco è presente un ottimo ristorante dove è possibile fare un’esperienza della cucina tipica umbra con una spesa molto contenuta. Un ambiente accogliente fa da sfondo a questa osteria che offre una serie di piatti legati alla tradizione e ai prodotti del territorio.

Un’esperienza enogastronomica nel Parco della Poesia e un giardino con tavoli per lasciarvi coccolare.

Nei dintorni delle Fonti del Clitunno ci sono tante altre belle cose da vedere, come il Tempio del Clitunno, il castello di Pissignano, il borghetto di Campello sul Clitunno e Trevi, uno dei Borghi più belli d’Italia.

Spostandosi un po’ dalle Fonti, ci sono altri stupendi luoghi della nostra penisola che meritano di essere visitati come ad esempio:

  • Spello con i suoi balconi e vicoli fioriti
  • Montefalco che è la patria del vino Sagrantino
  • Bevagna, il borgo famoso per il suo Mercato medievale delle Gaite

Richiedi una consulenza personalizzata

Tags dell’articolo: