Cos’è la privacy dei dati e perché è importante?
10/09/2020 4 min 277 Comunicazione

Cos’è la privacy dei dati e perché è importante?

La privacy dei dati è sempre stata importante e lo sarà sempre di più.

È per questo che la gente mette le serrature sui casellari e affitta cassette di sicurezza presso le loro banche. Ma man mano che la maggior parte dei nostri dati viene digitalizzata e condividiamo più informazioni online, la privacy dei dati sta assumendo maggiore importanza.

Una singola azienda può possedere le informazioni personali di milioni di clienti, dati che deve mantenere privati ​​in modo che le identità dei clienti rimangano il più sicure e protette possibile e la reputazione dell’azienda rimanga intatta.

Ma la privacy dei dati non è solo una preoccupazione aziendale.

Tu, come individuo, hai molto in gioco quando si tratta di privacy dei dati. Più ne sai, più sarai in grado di proteggerti da un gran numero di rischi.

Cos’è la privacy dei dati?

La privacy dei dati si riferisce al modo in cui una parte di informazioni – o dati – dovrebbe essere gestita in base alla sua importanza relativa.

Ad esempio, probabilmente non ti dispiacerebbe condividere il tuo nome con uno sconosciuto ad un incontro, ma ci sono altre informazioni che non condivideresti, almeno non fino a quando non conoscerai più quella persona.

Quando apri un nuovo conto bancario, tuttavia, è probabilmente che ti venga chiesto di condividere una elevata quantità di informazioni personali, oltre al tuo nome.

Nell’era digitale, in genere applichiamo il concetto di privacy dei dati a informazioni personali critiche, note anche come informazioni di carattere personale e che riguardano la nostra salute.

Ciò può includere cartelle cliniche e sanitarie, dati finanziari, inclusi i numeri di conto bancario e di carta di credito e persino informazioni di base, ma comunque sensibili, come nomi completi, indirizzi e date di nascita. L’elenco delle informazioni personali può essere piuttosto esteso.

Per un’azienda, la privacy dei dati va oltre le informazioni personali dei propri dipendenti e clienti. Include anche le informazioni che aiutano l’azienda a operare, siano esse dati di ricerca e sviluppo proprietari o informazioni finanziarie che mostrano come spende e investe i suoi soldi.

Perché la privacy dei dati è importante?

Quando i dati che devono essere mantenuti privati ​​finiscono nelle mani sbagliate, possono accadere cose spiacevoli.

  • Una violazione dei dati presso un’agenzia governativa può, ad esempio, mettere informazioni segrete in mano a uno stato nemico.
  • Una violazione in una società può mettere i dati proprietari nelle mani di un concorrente.
  • Una violazione in una scuola potrebbe mettere le informazioni personali degli studenti nelle mani di criminali che potrebbero commettere un furto di identità.
  • Una violazione in un ospedale o in uno studio medico può mettere le informazioni sanitarie nelle mani di coloro che potrebbero abusarne.

Alcuni semplici suggerimenti per proteggere i tuoi dati personali

Poiché la privacy dei dati è un problema così diffuso, molte organizzazioni e società governative spendono milioni di euro ogni anno per proteggere i loro dati, che potrebbero includere le informazioni personali, dall’esposizione degli stessi.

Il consumatore medio probabilmente non ha tale quantità di denaro da spendere.

Tuttavia, è possibile adottare misure economiche per proteggere i dati.

Ecco alcuni suggerimenti pratici:

  1. A casa, usa uno slot di posta o blocca la casella di posta, in modo che i ladri non possano rubare la tua posta.
  2. Prima di buttare nel cestino, è bene distruggere i documenti, comprese le ricevute e gli estratti conto bancari e delle carte di credito, che contengono informazioni personali.
  3. Assicurati di proteggere la tua rete Wi-Fi domestica e altri dispositivi in ​​modo che i criminali non possano “intercettare” la tua attività online.
  4. Usa password complesse e uniche per tutti i tuoi account online.

Un’ultima raccomandazione per aiutarti a mantenere privati ​​i tuoi dati: valuta regolarmente le impostazioni sulla privacy dei tuoi account sui social media.

In caso contrario, potresti condividere molto più del tuo solo nome con persone che non hai mai incontrato, e un criminale esperto potrebbe utilizzare tali informazioni per rubare la tua identità e molto altro.

Richiedi una consulenza personalizzata